La fame vien leggendo: insalata di girasoli

dscf6747

Rubrica La fame vien leggendo

“Dipingo come un marsigliese che stia mangiando la Bouillabaisse; non c’è da sorprendersi, sto lavorando a dei grandi girasoli” (Agosto 1888, Van Gogh, in una lettera a Theo)

La fame vien leggendo, ma anche osservando un quadro.
Una ricetta che inserisco in questa rubrica, ma che in realtà vede la contaminazione tra arte e cucina.

Nel 1888 Van Gogh dipinge la sua Natura morta: vaso con quattordici girasoli: un vaso di coccio giallo, uno sfondo anch’esso giallo (nella prima versione era grigio-azzurro) e i girasoli gialli-marroni, che rappresentano la sua arte, il suo abbandono al sole e sono simbolo della sua predilezione per questo colore (fonte: Pierre Cabanne, Vincent Van Gogh, Rusconi libri per Idealibri).

dscf6781

Qualche giorno fa dal mio verduriere di fiducia ho trovato quelli che noi piemontesi chiamiamo Girasoli, ma che non sono altro che le piantine del Tarassaco.
Tornando a casa mi è venuto spontaneo sfogliare un libro su Van Gogh, comprato qualche anno fa, per assaporare con gli occhi la sua splendida opera, così ho pensato di utilizzare il nuovo acquisto in una ricetta che potesse rendere omaggio a uno dei miei pittori preferiti.
Solitamente i “girasoli” vanno mangiati in insalata, con la valeriana e l’uovo sodo. Io ho pensato a un’insalatina leggermente diversa: mela per contrastare con la sua dolcezza l’amaro del tarassaco, pinoli tostati per dare una nota croccante, formaggio stagionato per conferire un tono salato e una base di polenta per accompagnare.

Ingredienti
125 g di farina di mais
250 ml di acqua
un mazzetto di girasoli ovvero pianta di Tarassaco
10 g di pinoli
1/2 mela Golden
50 g di Bra duro
sale q.b.
olio extravergine di oliva
aceto di mele

Procedimento
Preparare la polenta, portando l’acqua ad ebollizione e versando a pioggia la farina di mais; mescolare e far cuocere per 60 minuti. Quando la polenta sarà pronta, stenderla su un tagliere e lasciar raffreddare.
Nel frattempo preparare l’insalata: lavare e spezzettare grossolanamente i girasoli. Tostare i pinoli e unirli al tarassaco. Pelare e tagliare la mela a cubetti e mescolarla al resto. Condire con sale, olio e un goccio aceto di mele. Unire infine il formaggio tagliato a cubetti.
Ricavare dalla polenta dei dischetti, con un coppapasta o semplicemente aiutandosi con un bicchiere, e abbrustolirli in una padella calda.
Disporre nel piatto il disco di polenta e l’insalata fredda sopra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...