La fame vien leggendo: l’eleganza di una pavlova

pavlova_

Rubrica La fame vien leggendo

Ella saliva dinnanzi a lui lentamente, mollemente, con una specie di misura. Il mantello foderato di una pelliccia nivea come la piuma de’ cigni, non più retto dal fermaglio, le si abbandonava intorno al busto lasciando scoperte le spalle. Le spalle emergevano pallide come l’avorio polito, divise da un solco morbido, con le scapule che nel perdersi dentro i merletti del busto avevano non so qual curva fuggevole, qual dolce declinazione di ali.
(Il Piacere, Gabriele d’Annunzio)

Protagonista de Il piacere è Andrea Sperelli, (quasi) alter ego di D’Annunzio, personaggio votato al bello, che vuole vivere la vita come un’opera d’arte, un esteta come il barone Des Esseintes di Huysmans e Dorian Gray di Wilde, che disprezza la borghesia pur frequentandola, un eroe decadente destinato a rimaner solo e ad essere sconfitto dalla menzogna che si costruisce intorno.
Senza addentrarmi in un’analisi dell’opera, vorrei soffermarmi sul passo riportato in apertura dell’articolo. Una descrizione incantevole, ammaliante che mostra una donna tanto provocante quanto elegante e delicata la quale, guardata inconsapevolmente dal suo amante, sfoggia il “vedo-non vedo” delle spalle, rendendosi ai suoi occhi inevitabilmente attraente. La parte del corpo che si scopre appena, la spalla che sfugge alla pelliccia restituisce un’immagine di femminilità garbata e al contempo sensuale.

pavlova_2.jpg

Se devo accostare un dolce a questa immagine penso senza dubbio alla pavlova. L’albume montato a neve mi fa pensare a quella pelliccia nivea come la piuma de’ cigni; il solco morbido creato al centro del disco e i bordi che hanno non so qual curva fuggevole, qual dolce declinazione di ali, lasciano con eleganza e pacatezza –lentamente, mollemente, con una specie di misura– lo spazio per la crema e la frutta che colano sul piatto con silenziosa sensualità.
Ho scelto di farcire la pavlova con una crema pasticcera profumata all’arancia e una composta di arance rosse, che risulta piuttosto amara -vista la dose ridotta di zucchero usata nelle composte, rispetto alle confetture- e contrasta con la dolcezza della meringa e della crema.

Ingredienti
per la meringa:
80 g di albumi a temperatura ambiente
160 g di zucchero a velo
qualche goccia di succo di limone
per la crema all’arancia:
1 tuorlo
40 g di zucchero
15 g di farina di grano tenero
150 ml di latte
3-4 scorze di arancia
per la composta di arance rosse:
200 g di arance rosse pelate a vivo
50 g di zucchero
per completare:
1 mandarancio
perline argentate
Procedimento
Versare gli albumi in un recipiente di acciaio con qualche goccia di limone. Montarli con una frusta elettrica: quando il volume sarà quadruplicato, aggiungere lo zucchero a velo, poco per volta continuando a sbattere. Montare finché il composto sarà ben fermo.
Disporre un foglio di carta da forno su una placca: versare parte del composto e stenderlo in modo da formare un cerchio. Sul perimetro del cerchio versare il restante composto a cucchiaiate in modo da formare un bordo alto. Cuocere in forno preriscaldato a 85° per 3-4 ore.
Nel frattempo preparare la crema pasticcera: montare il tuorlo con lo zucchero ed incorporarvi la farina. Portare il latte ad ebollizione con le scorze d’arancia e versarvi il composto di tuorlo e zucchero. Mescolare e cuocere per un minuto. Eliminare le scorze, coprire con pellicola alimentare e far raffreddare.
Per la composta pelare a vivo le arance e metterle in un pentolino insieme allo zucchero. Far sciogliere e lasciar sobbollire finché la composta sarà abbastanza densa (ma non troppo perché deve poi colare sulla pavlova). Far raffreddare.
Quando la meringa sarà pronta e fredda, farcirla con la crema e la composta di arance. Decorare con gli spicchi del mandarancio e qualche perlina argentata.

Il libro
Il piacere
Gabriele D’Annunzio

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...