La fame vien leggendo: stream of consciousness muffin

Rubrica La fame vien leggendo Ricetta del muffin qui. Con questa ricetta e questo testo ho partecipato al gioco online MTChallenge, questo mese dedicato ai muffin e all’ispirazione letteraria “Oh che bello di nuovo MTC questo mese ha vinto Francesca e sono felicissima e son stata ancor più felice quando ho letto che ha proposto…

La fame vien leggendo: uno strudel nella città vecchia

Rubrica La fame vien leggendo Ricetta dello strudel qui. Con questa ricetta ho partecipato al gioco online MTChallenge. Spesso, per ritornare alla mia casa prendo un’oscura via di città vecchia. Giallo in qualche pozzanghera si specchia qualche fanale, e affollata è la strada. Qui tra la gente che viene che va dall’osteria alla casa o…

La fame vien leggendo: una passeggiata nel bosco

Rubrica La fame vien leggendo “Ma la nonna abitava fuori, nel bosco, a una mezz’ora dal villaggio. E quando giunse nel bosco, Cappuccetto Rosso incontrò il lupo. Ma non sapeva che fosse una bestia tanto cattiva e non ebbe paura.” (Cappuccetto Rosso, Fratelli Grimm) “Ascolta marito mio, domattina all’alba prendi i due bambini, dai a…

La fame vien leggendo: un’altra canzone dei Baustelle

Rubrica La fame vien leggendo “PICIPS” CON CREMA DI PEPERONI CONFIT E BRICIOLE ALLE ACCIUGHE ISPIRATI A NESSUNO, BAUSTELLE Non credo alla Bibbia. Mi chiedo perché dovrei consultarla: offende gli dei. Non prego la chiesa il fetore che fa. Non credo nel cielo e nemmeno all’inferno, e non so distinguere il bene dal mare che…

La fame vien leggendo: un abbraccio (o una lotta?) alle fragole

Rubrica La fame vien leggendo Filippo Timi, attore di cinema, attore e autore di teatro. Uno di quegli attori che ti prendon l’anima e te la accartocciano e tu, spettatore, ti ritrovi lì, confuso, sconvolto, emozionato, ma felice. Felice per aver visto, felice per aver sentito. E poi, quando scopri che quell’attore è anche un…

La fame vien leggendo: una tiella come una crêuza de mä

Rubrica La fame vien leggendo Ricetta della tiella qui. Con questa ricetta ho partecipato al gioco online MTChallenge. Crêuza de mä (Fabrizio De André) Prima di leggere clicca qui per ascoltare Umbre de muri muri de mainé dunde ne vegnì duve l’è ch’ané da ‘n scitu duve a l’ûn-a a se mustra nûa e a…

La fame vien leggendo: l’eleganza di una pavlova

Rubrica La fame vien leggendo Ella saliva dinnanzi a lui lentamente, mollemente, con una specie di misura. Il mantello foderato di una pelliccia nivea come la piuma de’ cigni, non più retto dal fermaglio, le si abbandonava intorno al busto lasciando scoperte le spalle. Le spalle emergevano pallide come l’avorio polito, divise da un solco…

La fame vien leggendo: candida neve su cake di polenta agli agrumi

Rubrica La fame vien leggendo Il silenzio della neve era assordante. (Il cacciatore di aquiloni, Khaled Hosseini) Una brevissima frase, un piccolissima citazione da uno dei libri più toccanti che abbia letto, parole che mi hanno segnata, che si sono impresse nella mente e nel cuore, parole che non scorderò mai, parole che infatti mi…

La fame vien leggendo: torta di castagne

Rubrica La fame vien leggendo La nebbia gialla che si gratta la schiena alle finestre, il fumo giallo che si gratta il muso ai vetri delle finestre leccò con la lingua gli angoli della sera, indugiò sulle pozzanghere negli scolatoi, si lasciò cadere sul dorso la fuliggine dei camini, scivolò accanto al terrazzo, fece un…

La fame vien leggendo: tartellette “dolcenere”

Rubrica La fame vien leggendo La fame vien leggendo. Leggendo il testo di una canzone e ascoltando la musica. Dolcenera è una delle canzoni più complicate di Faber, ma è anche una delle mie preferite. Siamo nel 1972, quando un’alluvione colpisce Genova: un uomo e la sua presunta amante consumano il loro amore immaginario. Ad…