Racconti: il mio #SalTo30

Tanto, troppo tempo è trascorso dall’ultima volta che ho scritto su questo mio povero blog trascurato. Quale occasione migliore per riprenderlo in mano se non il Salone Internazionale del Libro di Torino? Edizione importante quella di quest’anno, non soltanto perché ricorreva il trentesimo anniversario, ma anche per le aspettative sul Salone rimesso a nuovo. Facciamo…

The librarian post #11: non una di meno

Rubrica The librarian post Oggi, 25 novembre, si celebra la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne istituita nel 1999. Le iniziative legate a questa importante giornata sono, per fortuna, moltissime e di ogni tipo: è davvero essenziale affrontare questo argomento e farlo sempre, tutte le volte che se ne presenti l’occasione, non…

Racconti: il Salone del Libro, ovvero il mio paese delle meraviglie

Il Salone Internazionale del Libro è un evento a cui non posso proprio mancare: ogni anno, almeno uno dei cinque giorni dedicati alla kermesse, devo concedermi una gita al Lingotto Fiere di Torino. Entrare in quel mondo pieno di libri è un’esperienza che tutte le volte regala emozioni grandi così! Quest’anno sono riuscita ad andare…

Di cibo e di libri: Spaghetti all’assassina (Gabriella Genisi)

Rubrica Di cibo e di libri Ci sono storie che cominciano dalle padelle, come i grandi piatti che raccontano una città. E per preparare degli spaghetti all’Assassina come si deve, occorre che la padella sia rigorosamente in ferro, comprata nel negozio di tegami a Barivecchia. Essendo una divoratrice di gialli, poco tempo fa, ho acquistato…

The librarian post #10

Rubrica The librarian post Sono le facce della stessa rabbiosa moneta, a fronteggiarsi nel piazzale. Non è affatto facile trovare le parole adatte per commentare il libro che voglio consigliarvi oggi, perché si tratta di un testo tutt’altro che semplice: A viso coperto di Riccardo Gazzaniga è un romanzo complesso, duro, profondo, forte, coraggioso. Siamo…

The librarian post #9

Rubrica The librarian post Il matrimonio omosessuale è un tributo d’amore alla famiglia tradizionale, non un attacco a essa. Esso aggiunge, non toglie. Ho sempre avuto un approccio laico rispetto al matrimonio egualitario: essendo agnostica, ho sempre pensato al diritto di tutti di scegliere se sposarsi o meno, a prescindere dall’orientamento sessuale, come qualcosa di…

La fame vien leggendo: stream of consciousness muffin

Rubrica La fame vien leggendo Ricetta del muffin qui. Con questa ricetta e questo testo ho partecipato al gioco online MTChallenge, questo mese dedicato ai muffin e all’ispirazione letteraria “Oh che bello di nuovo MTC questo mese ha vinto Francesca e sono felicissima e son stata ancor più felice quando ho letto che ha proposto…

Di cibo e di libri: Odore di chiuso (Marco Malvaldi)

Rubrica Di cibo e di libri Odore di chiuso di Marco Malvaldi è un libro che merita di esser letto, perché è curioso, divertente, ben scritto; si inserisce perfettamente nel genere del romanzo giallo, con qualche caratteristica appartenente al romanzo storico. Il tema gastronomico c’è ma è ben lungi dal parlare di quei profumi di…

The librarian post #8

Rubrica The librarian post Spesso mi raccomando di non vedere un film tratto da un romanzo, finché non ho letto il libro. Eppure altrettanto spesso ci casco e vado al cinema prima di mettermi a leggere. Talvolta la scelta non si rivela così negativa, altre volte mi dispiace perché mi chiedo che percezione avrei avuto…

Di cibo e di libri: A neve ferma (Stefania Bertola)

Rubrica Di cibo e di libri Oggi vado a ripescare un libro che ho letto qualche anno fa: A neve ferma di Stefania Bertola, un libro che è ben lontano da essere un capolavoro, ma che all’epoca mi era piaciuto abbastanza, non fosse altro perché aveva il merito di essere uno dei primi ad introdurre…

La fame vien leggendo: una passeggiata nel bosco

Rubrica La fame vien leggendo “Ma la nonna abitava fuori, nel bosco, a una mezz’ora dal villaggio. E quando giunse nel bosco, Cappuccetto Rosso incontrò il lupo. Ma non sapeva che fosse una bestia tanto cattiva e non ebbe paura.” (Cappuccetto Rosso, Fratelli Grimm) “Ascolta marito mio, domattina all’alba prendi i due bambini, dai a…